Home page
La Casa di cura
News
Link Utili
Contatti
Fisioterapia e idrokinesiterapia
Share on Facebook Share on Linkedin Share on Google+
27/07/2017
2558 visualizzazioni

Presidio di riabilitazione e recupero funzionale

La Riabilitazione funzionale si pone come obiettivo il miglioramento e il recupero di una limitazione funzionale o di una disabilità, conseguenti a patologie osteoarticolari, reumatiche, neurologiche, cardiologiche, respiratorie e uroginecologiche. E’ necessaria un’attenta valutazione iniziale per la pianificazione del progetto e del programma riabilitativo individuale, definendo così le aree di intervento specifiche per ciascuna persona. Verrà elaborato un percorso terapeutico individuale seguendo la persona in ogni fase della riabilitazione, così da ottenere il massimo del recupero funzionale, secondo gli obbiettivi stabiliti, grazie alla stretta collaborazione delle figure professionali all’interno del team riabilitativo.

L’idrokinesiterapia va considerata parte integrante di un programma riabilitativo. Essa sfrutta le proprietà fisiche dell’acqua quali la pressione e la spinta idrostatica, la resistenza e gli scambi termici. 

Leggi il depliant

SERVIZI

• RIABILITAZIONE CARDIORESPIRATORIA

• RIABILITAZIONE RESPIRATORIA

• RIABILITAZIONE NEUROLOGICA

• RIEDUCAZIONE DEL LINGUAGGIO

• RIABILITAZIONE TEMPORO-MANDIBOLARE

• RIEDUCAZIONE POSTURALE

• RIEDUCAZIONE DEL PAVIMENTO PELVICO

• CHINESITERAPIA

• MASSOTERAPIA

• LINFODRENAGGIO

• MASSOTERAPIA REFLESSOGENA

• TECAR TERAPIA

• LASERTERAPIA ANTALGICA E YAG

• ONDE D’URTO FOCALI

• LONOFORESI

• TENS

• MAGNETOTERAPIA

• ELETTROSTIMOLAZIONI

• ULTRASUONI

• INFRAROSSI

• DIADINAMICA

• CRIOTERAPIA

• KINESIOTAPING

• IDROKINESITERAPIA

• OSTEOPATIA

• TERAPIA CRANIO SACRALE

• SHIATSU

• PROGRAMMI PERSONALI DEL PAZIENTE OBESO

• PATOLOGIE DELL’ETÀ EVOLUTIVA

TRATTAMENTI 

Le onde d’urto, utilizzate in riabilitazione, sono delle particolari onde acustiche ad alta energia, impulsi pressori che generano una forza meccanica diretta che può essere indirizzata sulle parti del corpo da trattare. Le onde d’urto agiscono in modo diverso a seconda del tessuto che vanno a trattare (tessuto osseo, tessuti molli, cute).

In generale stimolano l’attivazione dei naturali processi biologici di riparazione. Le onde d’urto sono indicate in tutte le patologie mio-tendinee e fasciali – anche post-traumatiche – a lenta evoluzione, in fase post acuta o in via di cronicizzazione.

L’esercizio acquatico garantisce al paziente un’esperienza di tipo globale, utilizzando le facilitazioni e le costrizioni che l’acqua gli propone per raggiungere una migliore condizione neuromotoria. Grazie soprattutto al lavoro in scarico, favorito dalla riduzione della forza di gravità e conseguentemente del peso corporeo, l’idroterapia permette di evitare microtraumi, infiammazioni, versamenti articolari, dolore e affaticamento, offrendo la possibilità di anticipare esercizi di mobilizzazione e di rieducazione neuromotoria. È una metodica che trova campo di applicazione prevalentemente in campo ortopedico, reumatologico e neurologico.

La riabilitazione del pavimento pelvico rappresenta un insieme di tecniche specifiche di tipo conservativo (non si parla di metodiche chirurgiche e/o farmacologiche) che hanno come obiettivo la correzione di molteplici disfunzioni. Esistono diverse problematiche legate ad alterazioni funzionali del pavimento pelvico, organo di estrema importanza sia per il sostegno e la sospensione dei visceri pelvici (utero, vescica, retto-ano), ma anche per la continenza urinaria e anale, il parto, e la funzione sessuale. Le conseguenze di una disfunzione del pavimento pelvico possono essere incontinenza urinaria e/o fecale, prolasso, alterazione della sessualità e dolore cronico. Fra i fattori

predisponenti ci sono sforzi continui della colonna vertebrale e posture non funzionali, disturbi respiratori persistenti, predisposizione anatomica, gravidanza, terapie radianti, interventi chirurgici in sede perineale, obesità, menopausa. La fisioterapia è fondamentale sia in fase di prevenzione, sia nel trattamento specifico:

• Ginnastica perineale

• Rieducazione posturale

• Ginnastica pre-parto

• Rieducazione respiratoria

• Massaggio linfodrenante

• Educazione comportamentale

• Chinesiterapia manuale

• Rieducazione con elettroterapia e biofeedback

• Esercizi di rinforzo/rilasciamento specifici per la muscolatura pelvica.

 

 
Il sottoscritto Dott.ssa Vezia Mei, in qualità di Direttore Sanitario della Casa di Cura Privata Villa Benedetta – gestita da “Impresa Sanitaria Alfa 88 s.r.l.” - dichiara sotto la propria responsabilità, che il messaggio informativo contenuto in questo sito è diramato nel rispetto delle linee Guida contenute nelle “Direttive per l’ Autorizzazione della Pubblicità e dell’ informazione su Siti Internet e per l’uso della posta elettronica per motivi clinici” – Delibera n° 129/2007 adottata dal Consiglio Direttivo dell’ ordine di Roma in data 19 Giugno 2007.

Photo Gallery