Cerca
  • villabenedettagroup

Cardiologia: l'importanza della prevenzione


Prevenire è meglio che curare” si applica perfettamente alle malattie del cuore e, dunque, la Prevenzione Cardiologica è un aspetto della propria salute a cui dedicare massima attenzione. Infatti, vanno tenuti sotto controllo sia i f attori di rischio determinati dallo stile di vita (fumo, alimentazione ricca di grassi, alcolici, poca attività fisica) che da alterazioni metaboliche (dislipidemia, ipertensione arteriosa, obesità, diabete mellito, iperuricemia, iperomocisteinemia).

I sintomi di allarme tipici sono dolore toracico, affanno, dolore puntorio, astenia, palpitazioni: spesso, però, possono essere assenti o sfumati. Perciò, periodicamente, è buona norma sottoporsi ad una verifica del proprio stato di salute cardiologico ed a una valutazione del rischio cardiovascolare da parte dello Specialista Cardiologo. Ciò è particolarmente vero per coloro i quali – in assenza di chiari segni di cardiopatia – hanno tuttavia un rischio elevato: familiarità per infarto, diabetici, fumatori, ipertesi, sportivi.

DIAGNOSTICA CARDIOLOGICA NON INVASIVA
• ECG di base e da sforzo • ECG Holter 24 ore • Holter pressorio 24 ore • Ecocardiogramma mono, bidimensionale, Doppler e Colordoppler, TDI • Ecocardiogramma da stress farmacologico • Ecocardiogramma transesofageo • TAC coronarica 128 slice • Risonanza magnetica cardiaca
TAC CUORE
• Studio tridimensionale delle coronarie per visualizzare l’albero coronarico, evitando il ricorso a tecniche invasive • Controllo di by-pass e stent coronarici • Valutazione del paziente con sintomi aspecifici
RMN CARDIACA CON O SENZA MEZZO DI CONTRASTO
Esame di imaging avanzato che consente lo studio approfondito di tutte le strutture cardiache e la caratterizzazione tissutale del muscolo cardiaco
CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA • Cateterismo cardiaco destro e sinistro • Coronarografia • Angioplastica coronarica (PTCA) • Applicazione di stent intracoronarici
ELETTROFISIOLOGIA ED ELETTROSTIMOLAZIONE • Registratori ECG loop recorder • Interventi con impianto di pace-maker, pace-maker biventricolari, defibrillatore • Impianti sottocutanei di loop recorder per registrazioni di lunga durata al fine di valutare problematiche aritmologiche complesse • Programmi ambulatoriali di controllo strumentale di pace-maker e defibrillatori

COORDINATORE

Prof. Mario Attilio Mazzari







0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti